Giochi a premi in azienda

241

Chi lo ha detto che per lavorare bene bisogna per forza essere seri? A volte, i rapporti tra collaboratori si stringono anche se…si gioca insieme! Sì, avete capito bene: organizzare un gioco a premi in azienda potrebbe essere una maniera interessante e divertente per coinvolgere i colleghi e creare un gruppo di lavoro affiatato e quindi ancora più efficiente. Eventi di questo genere possono essere organizzati anche per rendere più divertente una cena o galà in azienda. Ma come organizzare giochi a premi in azienda? Sicuramente, bisogna innanzitutto avere in mente che tipo di gioco organizzare, o quantomeno avere un’idea di base da poter sviluppare. Di solito, le aziende che organizzano giochi a premi in azienda, mettono in palio per i vincitori qualcosa di appetibile. Può trattarsi di un viaggio da fare con tutta la famiglia, oppure un premio produzione. La chiave per coinvolgere i collaboratori su un’attività di questo tipo infatti, sta tutta nel saper legare il gioco in questione con il lavoro. Un’impresa che all’inizio può apparire ardua (come si può mischiare il gioco con il lavoro…?), eppure, se ben organizzato, un evento del genere non può che riscuotere un grande successo in azienda. Quindi, una volta stabilito il premio finale, non resta che mettere a punto ‘le regole del gioco’ vere e proprie, prima di presentare l’iniziativa durante un congresso o un meeting di lavoro. Come suggerito poco più sù, se ad esempio si tratta di un gioco legato al lavoro, si potrebbe pensare di creare una piccola competizione: chi riesce a portare a casa un determinato risultato in un tempo stabilito, si aggiudica il primo premio. Questo è solo un esempio, ma naturalmente potete dare sfogo a tutta la vostra fantasia e magari farvi aiutare da professionisti esperti nell’organizzazione di giochi a premi in azienda, così da mettere a punto tutti i dettagli in tempi brevi e nella maniera migliore possibile. A prescindere da quale sarà il primo premio messo in palio che avete stabilito, non dimenticate di predisporre premi minori per gli altri che si classificheranno dal secondo posto in poi, e magari pensare di dare una targa a tutti i partecipanti (a prescindere dal piazzamento). Questo incentiverà ancora di più la competizione, ma al tempo stesso non creerà inutili invidie – sappiamo bene quanto, sul posto di lavoro, le invidie possano essere inquinanti e portare addirittura ad un’incidenza negativa sul rendimento -. Quindi, se intendete organizzare giochi a premi in azienda o eventi di questo genere, non dovrete fare altro che iniziare a pianificare tutto fin da subito, immaginando regole e premi che possano diventare un grande stimolo per tutti i vostri collaboratori.

SHARE