Come arredare la cucina: ecco alcuni stili

177

Non è facile arredare una cucina. Una delle scelte che richiede molto tempo è lo stile. Oggi infatti potete trovare cucine di ogni tipologia, quindi da quelle etniche a quelle moderne e così via. Non possiamo dirvi qual è la migliore e neppure qual è quella che fa al caso vostro. Però possiamo aiutarvi fornendovi alcune informazioni che vi possono far conoscere meglio questi stili.

Cucine moderne, etniche e non solo

 

  • Cucina moderna. Le cucine moderne sono perfette. Lo stile e la praticità si incontrano, queste due caratteristiche vi permettono di avere appunto una cucina di alto livello. Sono ideate per essere belle da vedere, luminose, facili da pulire, durevoli e appunto pratiche.

In genere il marmo o il granito (come piano di lavoro) sono sempre i più ricercati. Anche il legno quando è presente è di alta qualità, tra questi ricordiamo il legno massello uno dei più amati. Inutili dire che un open space è utile per rendere questa parte della casa ancora più ottimale.

  • Cucina etnica. I colori padroneggiano questo stile. Inoltre il legno e gli oggetti decorativi sono sempre presenti. Lo stile etnico infatti riesce proprio a cambiare la vostra stanza. Ma è anche vivo, vista la presenza delle piante (tra cui quelle grasse) che potete includere nella cucina. Quindi potete ottenere una posto dove cucinare ma che allo stesso tempo è perfetto come area relax. Statuette africane, tessuti colorati, piastrelle con figure geometriche… un sogno a occhi aperti!
  • Cucina minimalista. Lo stile minimal lo potete utilizzare ovunque, anche in cucina! Dovete comunque ricordarvi che facilita la pulizia ma questa deve comunque risultare costante. Quindi create un ambiente ordinato sia dal punto di vista estetico che di oggettistica. Serve solo il necessario, tutto viene collocato in modo preciso. Diciamo pure che questo è uno degli stili più in voga ma anche difficile da mantenere se non siete così anche di carattere.
  • Cucina tradizionale. La cucina classica è per gli amanti delle cose tradizionali. Lo scopo è quello di creare un’area accogliente e che vi possa fare sentire subito a casa e questo vale anche per gli ospiti. Il legno e il marmo sono comuni, così come le piastrelle bianche e dalle tonalità un po’ più scure.
SHARE