Stalking e molestie: che cosa fare

175

Ecco alcuni preziosissimi consigli da mettere in pratica quando si è vittima di stalking, molestie, minacce, violenze etc.

Chiedere subito aiuto

Le vittime di stalking devono prender coraggio e chiedere aiuto dai centri antiviolenza fino a una valida agenzia investigativa Milano che può esser di grande aiuto in questi casi

Denunciare alle forze dell’ordine

Le violenza domestiche o lo stalking va sempre denunciato alle forze dell’rodine. Forse a tanti porterà sembrare che sia poco utile, ma non è così, fare una denuncia e chiedere un’ordinanza restrittiva serve per delineare la persona fautrice delle minacce come un criminale.

Andarsene o cambiare la porta di casa

Dopo aver fatto denuncia, bisogna andarsene con l’aiuto di una valida agenzia investigativa Milano si può andare in centro antiviolenza dove sono disponibili degli alloggi per le vittime in fuga. Chi invece ritiene di dover stare a casa, cambi immediatamente la porta di ingresso e la serratura per impedire al violento di entrare e mettere in pratica tutte le sue minacce. La seconda opzione è molto rischiosa e difficile: serve tutto l’aiuto possibile.

Modificare le proprie abitudini

Un altro sistema per proteggersi in caso di violenza e minacce, è cambiare le proprie abitudini, evitando di fare tutti i giorni alla stessa ora la tal cosa. Chi ha una ruotine giornaliera molto regolare è più a rischio di violenza. Sarebbe opportuno non rendersi troppo rintracciabili modificando le proprie abitudini.

Avvisare tutti al lavoro e non solo

Tutto quanti devono essere avvisati della situazione di costante minaccia in cui una persona vive. I primi di informare sono quelli al lavoro poi i vicini di casa per passare poi ad amici e parenti. Per chi ha dei figli piccoli è di fondamentale rilevanza avvisare al scuola che non deve consegnare i bambini al padre ma chiamare la polizia se tenta di prelevare i ragazzi senza in consenso della madre.

Registrare conversazioni, chiamate, messaggi etc.

Tutte le conversazioni, le chiamate e anche i messaggi devono esser registrati e salvati. Una valida agenzia investigativa Milano può fornire di un microfono nascosto con cui registrare ogni conversazione che spesso contiene palesi minacce, anche di morte.

SHARE